L’Ersu di Sassari sigla il Protocollo d’intesa con il Polo Universitario Penitenziario (PUP) dell’Università di Sassari

 

Data:
27 marzo 2024

Visualizzazioni:
618

 

 

Il 26 marzo 2024 si è celebrato il decennale del Polo Universitario Penitenziario (PUP), nell’aula magna dell’Ateneo di Sassari. L’evento è stato l’occasione per firmare il protocollo d’intesa, valido per il triennio 2024-2027, alla presenza di tutti gli Enti coinvolti: Università di Sassari, Ersu di Sassari, Provveditorato per l’amministrazione penitenziaria (PRAP Sardegna), Ufficio Interdistrettuale di Esecuzione Penale Esterna (UIEPE Sardegna), Centro Giustizia Minorile di Cagliari (CGM).

L’Ersu, che da anni contribuisce alle attività del PUP, rafforza con la firma del Protocollo d’intesa la collaborazione con l’Università di Sassari e le Istituzioni coinvolte, favorendo, attraverso i propri servizi, la realizzazione del diritto allo studio agli studenti che si trovano in condizioni di detenzione.

Alla manifestazione erano presenti il Direttore Generale Libero Meloni e il Presidente Daniele Maoddi, il quale è intervenuto al convegno nel corso del quale ha illustrato l’impegno di Ersu Sassari “ Rientra tra i compiti di Ersu, secondo il dettato della legge regionale 37/1987 e in armonia con gli articoli 3, 33 e 24 della nostra Costituzione, promuovere l’accesso e facilitare la frequenza dai corsi di istruzione superiore, a tutti e sottolineo a tutti, gli studenti capaci e meritevoli, rimuovendo gli ostacoli di ordine economico e sociale che impediscono il raggiungimento dei più alti gradi dell’istruzione.

Ed è proprio in questo contesto che si inquadra l’impegno di Ersu come partner del Polo Penitenziario Universitario. Lo scorso 19 marzo il Consiglio di Amministrazione dell’Ente ha deliberato all’unanimità che con la sottoscrizione del protocollo di intesa Ersu si impegnerà a:

riconoscere all’università un contributo annuo il cui importo sarà deliberato di anno in anno dal cda costituito da uno stanziamento per l’acquisto del materiale didattico e dalla quantificazione economico dei servizi alloggio e mensa messi a disposizione

mettere a disposizione due alloggi universitari per gli studenti in esecuzione penale esterna con concessione dell’alloggio fino al termine dell’esecuzione della misura e sanzione di comunità e concedere agli stessi la fruizione di 280 pasti gratuiti annui.

nominare un funzionario amministrativo che sia referente unico di Ersu per il polo Penitenziario e che si occuperà di rispondere alle istanze dei singoli studenti.

assicurare il supporto agli studenti afferenti al Polo Penitenziario Universitario per la compilazione delle domande per accedere alle graduatorie utili alla fruizione delle borse di studio

 

Daniele-MaoddiErsu-Sassari-1
Daniele-MaoddiErsu-Sassari-2
Dieci-anni-con-il-PUP-Unissfirma-del-terzo-protocollo-dintesaNella-foto-da-sx-Daniele-Maoddi-ERSU-Marco-Porcu-del-PRAP-Gavino-Mariotti-UNISS-Guglielmo-Sacco-UIEPE-Emmanuele-Farris-UNISS

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento:
17 aprile 2024 , 13:16

Potrebbero interessarti